Millefoglie di patate

Non avendo a disposizione il forno per poter fare questa gustosissima ricetta di Monia, ho deciso di provare a realizzarla in modo diverso.

Ho preso del prosciutto cotto non grasso, tagliato a fette non troppo sottili né troppo spesse, e con un coppapasta (ma si può usare anche il bordo superiore di un bicchiere) ho ricavato dei dischi. Li ho rapidamente scottati in un padellino con un goccio d’olio e dell’origano. Tagliare la fetta con il coppapasta implica che ci restino degli scarti di prosciutto, saltiamo anche quelli in padella, e usiamoli poi come ulteriore ripieno quando monteremo la millefoglie.

Togliamo il prosciutto e, nella stessa pentola, saltiamo dei dischi di patate dello spessore di massimo mezzo cm, precedentemente cotti a vapore ma tenuti molto al dente, quindi passati nel pangrattato aromatizzato con sale e una punta di origano. Li doriamo su di un lato, li giriamo, scottiamo per alcuni secondi quindi vi adagiamo dei dischi di formaggio (buono il provolone a fette sottili) che così si scioglierà. Magari per quest’operazione ci aiutiamo chiudendo la padella con un coperchio. Abbiamo ora tutto ciò che ci serve.

Montiamo la nostra millefoglie alternando patata con formaggio e dischi di prosciutto (più gli scarti dello stesso). Alla fine una spruzzata di pepe.

  • La variante: tagliare dischi di patata sottili da far dorare direttamente in olio e origano, senza lessarli, resteranno così più croccanti, permettendo di creare una millefoglie con un numero maggiore di strati, tenendo così fede al nome di questa ricetta.
Annunci

2 thoughts on “Millefoglie di patate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...