Calamari ripieni

Vorrei qui soffermarmi, più che sull’intera preparazione del calamaro ripieno (comunque semplice e rapida), sui metodi di cottura.

Dopo aver pulito il calamaro e averlo farcito a piacere (io ho usato una farcia composta da: ricotta, olive nere, poco parmigiano grattato e gamberetti saltati tagliati a tocchetti; pepe/ circa i tentacoli dei calamari: si possono tagliare a pezzettini e inserire nel ripieno, oppure cuocerli a parte e usarli come elemento decorativo) si può scegliere la cottura:

  • in padella: olio di oliva e untrito di cipolla non troppo abbondante da far biondire. Scottiamo i calamari e li bagniamo con del vino bianco. Una punta di brodo (vegetale o di pesce) o poca acqua e facciamo cuocere. Cottura non eccessivamente prolungata. Alla fine spruzzata di prezzemolo tritato.
  • al forno: sistemiamo i calamari in un foglio di carta d’alluminio, che li conterrà come un guscio; prima di chiudere il cartoccio saliamo e pepeiamo, aggiungiamo 1 cucchiaio di vino e un filo di olio di oliva. Chiudiamo il foglio, sistemiamo in una placca e metteremo in forno caldo, temperatura 160° C per circa 50 min.

Lasciamo raffreddare e tagliamo a fette, oppure serviamo interi.

Annunci

2 thoughts on “Calamari ripieni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...