Fusilli con pesto di olive e…

Fusilli bucati corti Barilla, un formato delizioso, tiene bene la cottura, si insaporisce altrettanto bene, la forma particolare nobilita anche i sughi più semplici o quelli a cui siamo ormai abituati, e magari non ci stuzzicano più. Eppure basta cambiare il tipo di pasta e il piatto assume un gusto diverso, tornando ad interessare il palato. Si pensi alla carbonara presentata con i paccheri al posto degli spaghetti consueti, è un piatto che ha tutt’altra fisionomia, e anche se mangiato e rimangiato, invoglia.

Per i fusilli prepariamo un condimento rapido: scegliamo delle olive nere grandi (non in barattolo o in scatoletta, acquistiamole fresche in gastronomia), togliamo la pellicina che le ricopre, le tagliamo a pezzetti e con il mixer le riduciamo in purea, aggiungendo dell’olio di oliva extra vergine, fino ad ottenere un pesto morbido e omogeneo.

Condiamo la nostra pasta cha, a piacere, possiamo guarnire con un altro elemento: consiglio degli scampi, tolto il carapace sulla coda, li saltiamo in olio e bagniamo con poco succo di limone. A cottura ultimata (sarà breve) prezzemolo tritato.

In foto: non avendo trovato scampi ho ripiegato su gamberoni, ma lo scampo è migliore sotto ogni punto di vista: sapore, estetica, profumo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...