Spiedini di agnello

Una variante degli arrosticini abruzzesi. Serve: polpa di agnello da tagliare ricavandone cubetti di circa 1 cm. Peperone, zucchina, pomodori ciliegina.

Facciamo marinare la carne per minimo 30 minuti, massimo una notte, in frigorifero. La marinata è qualcosa di “personale”, ognuno elabora la sua preferita, io ho usato: salvia e rosmarino tritati e freschi; maggiorana secca, pepe, sale, pochissimo curry, una punta di noce moscata, olio di oliva, un goccio di birra.

Componiamo ora gli spiedini alternando: peperone a pezzi, due cubetti di carne, pomodoro tagliato a metà, rondelle di zucchina tagliate a metà (conviene che le verdure abbiano un certo spessore, almeno mezzo centimetro, per evitare che in cottura si rompano o si sfaldino).

Cottura: si possono cuocere in due modi: o sulla griglia con la brace; oppure in padella. In questo caso prepariamo un fondo con olio, rondelle di porro, qualche fettina di peperone verde. Facciamo ben rosolare, quindi aggiungiamo gli spiedini, anch’essi vanno rosolati a fiamma vivace, quindi abbassiamo il fuoco, e aggiungiamo un niente di acqua per far ben cuocere. La cottura sarà rapida. Aggiustare di sale. Io li servo con pomodori al gratin come accompagnamento.

  • La variante autunnale: sostituire le zucchine con capocchie, o pezzi, di fungo (ricetta di Gordon Ramsay)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...