Aprile e le Gemme di Primavera

La Primavera ci dona alcune primizie che possono rendere speciale un piatto.

Il luppolo selvatico (conosciuto nel Veneto come bruscandolo) ha forma di germoglio dal lungo stelo: si raccoglie tra marzo e maggio. I più grossi sono anche i più gustosi, a patto che siano freschissimi, altrimenti risultano coriacei. Si possono raccogliere fino a 20 cm di stelo (a partire dalla punta, recidere senza staccare la radice della pianta, ciò permetterà una seconda fioritura e successiva nuova raccolta). Ipocalorico e purificante; tonificante e rinfrescante. Combatte nausea e cellulite. Purifica il sangue e stimola le funzioni epatiche. Va consumato con ragione, senza esagerare. Cresce spontaneo lungo le rive dei corsi d’acqua, sui terreni dissodati e  fertili, spesso lo si trova arrampicato su reti e recinzioni. In cucina è ottimo per il risotto (specialità tipica veneta, di cui sperimentai, preparando i primi per un banchetto, una ricetta ribattezzata: risotto ai germogli di rovo, con bruscandoli e carne di quaglia), per torte salate, per frittate, per paste e paste ripiene, minestre, sughi ecc.

Il tarassaco: si trova da aprile a novembre, ha azione benefica sull’organismo: equilibra la flora batterica nell’intestino, purifica il fegato,  grazie alla presenza dell’inulina riduce il tasso del colesterolo e il numero dei trigliceridi, contrasta l’aumento della glicemia. Una sola controindicazione: sconsigliatoalle donne incinte o che stiano allattano. Ha potere diuretico e per questo viene anche chiamato: pissà’can, o pisci-a-letto. Può esere consumato crudo (in insalate), oppure cotto (brasato, risotti, paste e paste ripiene, frittate, torte ecc.), ricordando che se lo si bollisce, l’acqua di cottura si arricchisce di quei principi nutritivi propri della pianta. Di gusto leggermente amarognolo (a volte più intensamente amaro, altre è solo un sentore in sottofondo).

Mezzelune rosse, ricotta, tarassaco e cacio, con salsa alle erbetteMezzelune rosse: ricotta, cacio e tarassaco, condite con erbette di stagione  saltate in olio e rosmarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...